Passa al contenuto principale

Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Proseguendo la navigazione, si accetta il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni clicca qui..

La società di Duty Free Heinemann e Majani inaugurano una scultura di cioccolata alta 150 cm che riproduce le Due Torri di Bologna

20/06/2019

In data odierna, la Travel Retail Italiana, filiale della Gebr. Heinemann, e la fabbrica bolognese di cioccolato, hanno ufficialmente inaugurato una spettacolare scultura di cioccolato alta 1 metro e mezzo nel punto vendita Duty Free & Travel Value Heinemann, sito nell’area Schengen dell’Aeroporto di Bologna. La scultura, realizzata interamente in cioccolato, rappresenta il simbolo emblematico della città italiana: “Le due Torri”, che sono un celebre monumento storico e la principale attrazione turistica di Bologna. La scultura si trova al centro della zona del negozio, molto apprezzata, dedicata ai prodotti italiani e resterà in mostra lì a tempo indeterminato.

“Questa scultura di cioccolato costituisce una peculiarità davvero strepitosa che attirerà l’attenzione di ogni passeggero che ama il cioccolato. Noi di Heinemann abbiamo la passione di puntare in alto, con una creatività continuamente rinnovata che i viaggiatori troveranno soltanto nei nostri negozi, e che contribuirà a far scoprire loro nuovi modi di apprezzare i brands locali che proponiamo in vendita. Siamo davvero entusiasti del modo in cui la Majani rappresenta questa esclusività e questa peculiarità” ha dichiarato Karl Niendorf, Amministratore Delegato della Travel Retail Italiana.


Quattro nuovi prodotti Majani in esclusiva per Heinemann
In concomitanza con l’evento svoltosi nello shop, sono stati lanciati due prodotti Majani in una confezione esclusiva per Heinemann, mentre se ne aggiungeranno presto altri due a completare l’attuale assortimento che saranno facilmente riconoscibili grazie al marchio “Heinemann Exclusive” che apparirà su ogni confezione.
“La Majani costituisce una peculiarità nel panorama imprenditoriale italiano, che viene curata con orgoglio. La società è stata nelle mani della stessa famiglia per sette generazioni: tutte si sono dedicate con amore alla produzione di cioccolato e sono rimaste strettamente legate alla loro area geografica. Grazie a questa lunga tradizione – e all’opportunità offertaci da Heinemann – abbiamo realizzato una scultura di cioccolato che rappresenta le Due Torri, il monumento più rappresentativo di Bologna” ha affermato Barbara Orofalo, Direttore Marketing e Vendite della Majani.

Atmosfera tipica e marchi locali per una sensazione da “dolce vita”
L’Italia è sempre associata al cibo di alta qualità e alla “dolce vita”. Pertanto, i passeggeri potranno trovare un’ampia selezione di celebri marchi e di prodotti tipici locali nello store Duty Free & Travel Value Heinemann, che ripropone la tipica anima dei luoghi nel negozio e nell’aeroporto. In particolare, la gastronomia di alta qualità prodotta in loco a Bologna è molto richiesta tra i viaggiatori stranieri, che desiderano acquistarla per portare a casa con loro un pezzetto d’Italia.
“Siamo molto orgogliosi di aver facilitato il legame tra i brand locali, come la Majani, ed i partner globali come Heinemann e di aver contribuito a promuovere il territorio attraverso le nostre eccellenze. Questa collaborazione rappresenta un altro passo importante nella direzione della nostra strategia di fornire unicità ed eccellenza allo shopping aeroportuale, proponendo prodotti che possano stimolare la spesa per passeggero, grazie ad importanti marchi locali” ha dichiarato Stefano Gardini, Direttore Business Non-Aviation all’Aeroporto di Bologna.

Majani: Tiene alta la tradizione del cioccolato sin dal XVIII secolo
Majani è il più antico produttore di cioccolato in Italia; le origini della società familiare risalgono al 1796. Nel 1878 lo chocolatier è diventato fornitore ufficiale della Casa Reale sabauda, ricevendo l’autorizzazione a decorare l’insegna del suo negozio con lo stemma reale; stemma che si trova tuttora nel logo della società.
Anche la gamma dei prodotti è stata sempre caratterizzata da pietre miliari che continuano a dar forma alla società fino ad oggi. Nel 1832 è stata presentata la Sfoglia Nera: ossia il primo cioccolato solido in Italia. Poi, nel 1911 è nato il “Cremino Fiat”: una geniale idea di marketing per il lancio della nuova Fiat Tipo 4, quando la Majani vinse un concorso organizzato dal famoso fabbricante di automobili. Oggi, la Majani continua a produrre i suoi capolavori di cioccolato, seguendo sempre i suoi metodi tradizionali e le vecchie ricette, tramandate in famiglia da una generazione all’altra.