Passa al contenuto principale

Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Proseguendo la navigazione, si accetta il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni clicca qui..

BOLOGNA AL CENTRO DELLE PROSPETTIVE DI RIPRESA DEL SETTORE DEL TRASPORTO AEREO CON AVIATION-EVENT 2021 BLQ

26/08/2021

Il 27 agosto 160 esperti da tutta Europa parteciperanno in presenza al convegno internazionale Aviation-Event per confrontarsi su strategie e buone pratiche per la ripresa del settore. Questa di Bologna è la prima edizione del simposio a tenersi in Italia.

Bologna diventa per un giorno la capitale europea del settore aeronautico ed ospita Aviation-Event 2021 BLQ, il congresso internazionale che dal 2008 riunisce rappresentanti influenti del mondo dell'aviazione, del turismo e delle imprese del settore. Un’edizione totalmente dedicata all’Aviation Business e alla ripresa del settore che ha scelto il capoluogo Emiliano per approdare in Italia per la prima volta in assoluto. L’Aeroporto di Bologna, in collaborazione con Bologna Welcome, è hosting partner dell’iniziativa che si terrà nella storica cornice di Palazzo Re Enzo il 27 agosto.

Più di 30 relatori di calibro nazionale ed internazionale, 160 partecipanti ed una nutrita schiera di media specializzati, questi i numeri di un evento che si propone di dare impulso e nuova vita ad un settore duramente colpito dalla pandemia, indicando una strada comune da percorrere coesi per una ripresa sostenibile, forgiando un’industria capace di adattarsi ad eventi anche estremi ed improvvisi.

Non è un caso che questa iniziativa si tenga qui a Bologna - sottolinea Enrico Postacchini, Presidente dell’Aeroporto di Bologna -. Si è trattato di un lungo lavoro cominciato già un anno fa per riuscire a portare il simposio qui in Italia per la prima volta, e ci siamo riusciti grazie ad una carta di identità di eccellenza, un aeroporto internazionale che offre servizi di altissimo livello ad un bacino di utenza di oltre 47 mila imprese del made in Italy con una forte propensione all'export e all'internazionalizzazione, spesso leader di mercato nel campo dei motori, del biomedicale, delle macchine automatiche e del food. Tutte realtà servite dall’Aeroporto di Bologna. Ma anche una destinazione turistica che negli ultimi anni ha visto un fortissimo sviluppo”.

Aviation Event rappresenta una importante occasione di riflessione e incontro tra le diverse realtà che compongono il complesso mosaico dell’industria dei viaggi, dell’ospitalità e dei trasporti - dichiara Giovanni Trombetti, Presidente di Bologna Welcome -. Un momento che, in vista della ripartenza, assume un significato ancora più rilevante. La crescita del turismo nel territorio di Bologna è stata frutto di grande coordinamento e collaborazione tra istituzioni e Aeroporto di Bologna e Bologna Welcome da sempre lavorano fianco a fianco con l’obiettivo comune di portare visitatori business e leisure in città ma anche offrire servizi di massima eccellenza. E quindi fondamentale capire quali possano essere le nuove esigenze del futuro per essere preparati a mantenere gli standard di assoluta qualità”.

Marcel Riwalsky, CEO Aviation-Event, dichiara: “Siamo molto lieti di collaborare con voi, Aeroporto di Bologna e Bologna Welcome, partner ospitanti, per presentare Aviation-Event 2021 BLQ. Bologna è un hub regionale emergente per l'aviazione, il turismo e il commercio, che ben si coniuga all’intenzione dell'evento di fungere da catalizzatore per un dibattito aperto, il cui apporto sarà d’aiuto nel guidare il percorso dell'industria nel futuro post-pandemico".

Riwalsky aggiunge: “Con Aviation-Event 2021 BLQ, Bologna sale alla ribalta e si fa promotore per riconnettere la nostra industria e i suoi stakeholder attraverso un evento finalmente in presenza che costituisca la base per uno scambio e un networking efficaci. Sarà un simbolo della resilienza del settore e della collettività della quale è al servizio.

Per la prima volta in assoluto inoltre, - conclude Riwalsky - Aviation-Event produrrà contenuti digitali e li trasmetterà live sui canali digitali dedicati all’evento. Questo comprenderà notizie aggiornate provenienti dagli interventi sul palco, così come interviste live con i relatori”.

L’Agenda di Aviation-Event 2021 BLQ
Alle 9:00 di venerdì 27 agosto, il congresso verrà inaugurato da Enrico Postacchini, il Presidente di Aeroporto di Bologna assieme a Marcel Riwalsky, CEO di Aviation-Event, al Sindaco di Bologna Virginio Merola e dal Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini. Seguiranno alcuni interventi introduttivi della giornata, con l’AD e DG del Marconi, Nazareno Ventola e il Presidente dell’ENAC, Pierluigi Di Palma ad inquadrare rispettivamente il tema della giornata tra strategia, trasformazione digitale, sostenibilità e lo sviluppo del settore, dal trasporto aereo alle nuove frontiere dello spazio.

Nel primo panel - Business travel - imprenditori delle realtà simbolo dell’Italia nel mondo – dalle eccellenze motoristiche alla meccanica di precisione – esporranno la loro visione sul fare impresa in una terra che tanto ha da offrire, soprattutto in termini di partnership per lo sviluppo: dai servizi di altissimo livello che l’Aeroporto di Bologna e Bologna Welcome offrono ai viaggiatori business in partenza e in arrivo, al sostegno delle Istituzioni per lo sviluppo del territorio, anche grazie ad una solida rete di infrastrutture efficienti. Un territorio che, d’altro canto, offre sempre più servizi anche per il turismo leisure tra natura, cultura e food. L’Emilia-Romagna insomma come terra ideale per il business e le vacanze, ma anche punto di accesso strategico per visitare le bellezze del Paese Italia.

Dopo aver ascoltato un intervento di Eddie Wilson, CEO di Ryanair, la compagnia aerea che ha contribuito fortemente allo sviluppo del turismo a Bologna negli ultimi dieci anni, il dibattito si concentrerà poi sulle possibili strade per la ripresa. Tra innovazione, infrastrutture e nuovi approcci come i covid free flights, i relatori faranno il punto sullo stato attuale del business aviation e non-aviation e proporranno le proprie ricette strategiche per il futuro, allo scopo di trovare una sintesi per costruire insieme una nuova normalità.

Nel terzo panel si tratterà di Sviluppo sostenibile e Investimenti, punti considerati centrali per la ripresa. L’impegno per la sostenibilità in particolare si rafforzerà sempre di più, per rendere il business del trasporto aereo meno impattante, proteggere il pianeta e allo stesso tempo crescere in nuovi segmenti. Verranno illustrati quindi gli obiettivi di sostenibilità da raggiungere a breve, medio e lungo termine e i casi specifici di alcune delle realtà più rappresentative del settore, che dialogheranno con alcuni rappresentanti delle Istituzioni Europee.

Infine, nel quarto panel si cercherà di approfondire quanto trattato nei due panel precedenti e di “disegnare la nuova normalità” in modo più preciso, attraverso l’esposizione di modelli di business per lo sviluppo sostenibile e delle infrastrutture, capaci sia di adattarsi agli eventi improvvisi come la pandemia sia di venire sempre più incontro alle esigenze dei clienti.