Passa al contenuto principale

Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Proseguendo la navigazione, si accetta il nostro utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni clicca qui..

Spostamenti da e per l'estero

03/08/2021

INGRESSO/RIENTRO IN ITALIA – REGOLE IN VIGORE DAL 31 LUGLIO AL 30 AGOSTO 2021

Tutti i passeggeri che intendono fare ingresso in Italia devono compilare il modulo digitale di localizzazione del passeggero "DIGITAL PLF - PASSENGER LOCATOR FORM" prima del proprio ingresso sul territorio nazionale. Vi invitiamo a leggere tutte le informazioni per la compilazione del nuovo modulo PLF pubblicate sul sito del Ministero della Salute. 

Si precisa che l’autodichiarazione resa alla Polizia di Frontiera dovrà sempre essere esibita in versione cartacea.

Inoltre dal 21 giugno, per l'ingresso in Italia a seguito di soggiorno o transito nei 14 giorni precedenti nei Paesi dell'elenco C - Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Israele, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria, Islanda, Norvegia, Liechtenstein, Svizzera, Andorra e Principato di Monaco - i passeggeri devono presentare la CERTIFICAZIONE VERDE COVID-19 (decreto legge 22 aprile 2021), da cui risulti, alternativamente: 

  • avvenuta vaccinazione anti-SARS-CoV-2,  con  attestazione  del completamento del prescritto ciclo vaccinale da almeno quattordici giorni;
  • avvenuta guarigione da COVID-19,  con contestuale cessazione dell'isolamento prescritto in seguito ad infezione da SARS-CoV-2;
  • effettuazione, nelle quarantotto ore antecedenti all'ingresso nel territorio nazionale, di test antigenico rapido o molecolare  con esito negativo al virus SARS-CoV-2.

Per chi arriva dal REGNO UNITO è obbligatorio sottoporsi a test molecolare o antigenico, effettuato a mezzo di tampone e risultato negativo nelle 48 ore antecedenti all’ingresso nel territorio italiano, sottoporsi a sorveglianza sanitaria e isolamento fiduciario presso la propria dimora per un periodo di cinque giorni informando il dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente e sottoporsi a un secondo test molecolare o antigenico, al termine dei cinque giorni.

Con riferimento agli spostamenti da e per l'estero, il nostro Ministero degli Esteri ha predisposto un QUESTIONARIO ONLINE per rispondere a tutti i dubbi dei passeggeri, vi consigliamo di compilarlo per una risposta ufficiale su ogni situazione e Paese. 

Per tutti i dettagli e chiarimenti, RELATIVI ANCHE AI PAESI EXTRA-UE, vi consigliamo di consultare il sito del Ministero degli Esteri.

ATTENZIONE: per recarsi nei PAESI DELL'ELENCO E (che comprende la TURCHIA ma non comprende più ALBANIA e UCRAINA) è ancora necessario compilare il modulo di AUTODICHIARAZIONE sui motivi dello spostamento. Vi chiediamo di stamparlo e compilarlo.