Nota su Primo Soccorso Sanitario Aeroportuale (PSSA)

24/07/2018

La Società Aeroporto di Bologna, così come anticipato in Consiglio Comunale, sta completando lo studio relativo alle esigenze dell’utenza dello scalo riguardo all’introduzione di servizi sanitari ulteriori rispetto a quelli in essere attualmente del Primo Soccorso Sanitario Aeroportuale (PSSA).

AdB ringrazia, con l’occasione, AUSL di Bologna per il servizio di eccellenza svolto dall’equipe di personale specializzato in rianimazione presente H24 presso il “Guglielmo Marconi”, confermando la propria soddisfazione per l’efficienza ed il livello qualitativo dell’attuale organizzazione del presidio di PSSA, il quale è stato attestato, da tutte le Autorità competenti, come pienamente conforme alla normativa vigente.

A partire dal mese di settembre, la Società presenterà, per l'adozione di ogni decisione di competenza, al proprio Consiglio di Amministrazione i risultati dell’analisi svolta, in costante confronto con le Istituzioni e i soggetti normativamente titolati in materia, finalizzata a definire lo schema ottimale di servizio che dovrà essere attivo a decorrere dal 2019, considerando anche il termine naturale del 31/12/2018 dell’attuale convenzione con AUSL Bologna.