Strategie e Progetti

Piano industriale 2008-2012

A inizio 2008 l'Aeroporto di Bologna ha presentato il Piano industriale 2008-2012.

Questi i principali obiettivi:

  • sviluppo del traffico nel rispetto della sostenibilità ambientale e con attenzione alla qualità del servizio
  • produzione di ricchezza per il territorio e per il sistema imprese
  • creazione di valore per gli azionisti

La crescita della scalo passerà attraverso l'ampliamento e la riqualificazione delle infrastrutture, il consolidamento del traffico business accompagnato dallo sviluppo del traffico low cost, l'incremento del business non aeronautico, il miglioramento della qualità del servizio, dell'efficienza e della produttività.

Accordo territoriale

A luglio 2008 è stato firmato l'Accordo territoriale per il Polo funzionale aeroporto, che stabilisce le politiche urbanistiche e territoriali per consentire l'espansione dello scalo in termini infrastrutturali e di sviluppo di funzioni complementari all'attività aviation.

L'intesa, che tiene conto dei vincoli posti dalle istituzioni e della concessione quarantennale data a Sab dall'Enac (Ente Nazionale Aviazione Civile) ed è strettamente connessa ai punti-chiave del Piano industriale, definisce due macro-obiettivi:

  • qualificare l'aeroporto come "portale strategico internazionale per l'accessibilità del sistema economico bolognese ed emiliano-romagnolo"
  • garantire "la sostenibilità e il corretto inserimento del polo funzionale nel contesto territoriale di riferimento"

Master Plan e Piano degli investimenti

La società ha elaborato e presentato ad Enac il nuovo Master Plan e il Piano degli investimenti relativi al Piano industriale. È in corso l'istruttoria per l'approvazione.

Allegati

Piano IndustrialePiano Industriale
Acrobat PDF 1,1 MB