<img class="j-retina-img" src="/Skin/Img/Common/blq-dali.png" alt="BLQ - Aeroporto di Bologna" />
 >  >  > 

La certificazione ambientale UNI ISO14001

Certificato Sistema Gestione Ambientale UNI EN ISO 14001:2004Il nostro Sistema di Gestione Ambientale (SGA) è conforme agli standard previsti dalla normativa ISO EN-UNI 14001, a garanzia di efficacia delle misure intraprese nel campo della tutela ambientale. Come aeroporto sappiamo che costruire rapporti di fiducia con il territorio e gli altri soggetti aeroportuali significa parlare una lingua comune, basata su dati certi e condivisi. Il nostro SGA prevede quindi la misurazione degli impatti ambientali generati dalle attività aeroportuali ed aeronautiche (tra cui rumore, qualità delle acque, rifiuti), utilizzando indicatori numerici in grado di quantificare l'entità degli impatti stessi. Inoltre, lo stesso SGA include l'adozione di diverse procedure interne atte a garantire l'attuazione di adeguate azioni preventive e correttive in caso di potenziale o effettivo insorgere di impatti ambientali significativi.

La certificazione energetica UNI ISO50001

Certificato Sistema Gestione Energia UNI CEI EN ISO 50001:2011Il nostro sistema di gestione dell'energia (SGE) conforme allo standard UNI ISO50001 costituisce lo strumento gestionale ed organizzativo con cui garantire la tutela delle risorse energetiche. Grazie ad un attento monitoraggio dei consumi, siamo in grado di individuare ed attuare tutte le misure necessarie a rendere efficiente le nostre infrastrutture, e a programmare interventi tecnologici per rendere le nuove infrastrutture aeroportuali sempre più all'avanguardia sotto il profilo delle prestazioni energetiche. L'implementazione del SGE ha usufruito del supporto tecnico di T-ZERO, che ha ottenuto il cofinanziamento del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare sulla base del bando 2011 dedicato alla realizzazione di iniziative e interventi in materia ambientale finalizzate alla riduzione delle emissioni di gas serra (tematica: Energie rinnovabili ed Efficienza Energetica).

La certificazione Airport Carbon Accreditation

Logo Airport Carbon AccreditedOltre al sistema di gestione dell'energica, l'aeroporto di Bologna è certificato al Livello 2 del programma internazionale di accreditamento Airport Carbon Accreditation promosso da ACI-E (Airport Council International) che, coinvolgendo numerose altre organizzazioni aeroportuali europee e mondiali, ci consente di essere allineati e confrontabili con i più elevati standard internazionali (Guarda il video).

 

La sottoscrizione del PAES

In qualità di grande infrastruttura strategica siamo consapevoli di quanto sia importante il nostro contributo attivo allo sviluppo sostenibile del nostro Territorio. Per tale ragione, abbiamo sottoscritto il Piano d'Azione per Energia Sostenibile (PAES) del Comune di Bologna, con il preciso intento di fornire adeguato supporto al perseguimento degli obiettivi comuni di riduzione delle emissioni climalteranti.

L'accordo territoriale attuativo di decarbonizzazione dell'aeroporto

L'Aeroporto di Bologna è uno dei Poli funzionali del Territorio individuato dal Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale (PTCP); come tale, il suo sviluppo futuro deve essere attentamente regolato sotto il profilo urbanistico, trasportistico ed ambientale, in modo da mantenere in ogni momento il corretto equilibrio fra il Polo stesso e il Territorio di influenza.

In particolare, in risposta all'esigenza di mitigare gli impatti ambientali connessi con lo sviluppo infrastrutturale di lungo periodo dell'aeroporto, anche in ottemperanza di quanto prescritto dal Decreto di VIA del Masterplan, il 24 Giugno 2015 è stato siglato l'Accordo Territoriale attuativo per la decarbonizzazione dell'Aeroporto, redatto ai sensi della LR 20/2000.
L'Accordo è sottoscritto da AdB, Regione Emilia-Romagna, Città Metropolitana di Bologna, Comune di Bologna, Comune di Calderara, TPer, e identifica una serie di azioni in campo trasportistico, ambientale ed energetico - da realizzarsi ad opera dei Soggetti sottoscrittori - rivolte alla riduzione delle emissioni climalteranti generate dal sistema aeroportuale nel suo complesso.

Tali azioni, a loro volta, sono state individuate a valle di studi scientifici condotti nell'ambito della partecipazione di Aeroporto di Bologna e Città Metropolitana al progetto europeo DAir, che ha fornito altresì l'opportunità di confronto diretto con importanti realtà aeroportuali europee (fra cui Stoccolma, Parigi, Barcellona, Vienna).

Le azioni previste dall'Accordo integrano e specificano con maggior dettaglio gli interventi già previsti dal precedente Accordo Territoriale per il Polo Funzionale Aeroporto sottoscritto nel 2008, sempre redatto ai sensi della LR 20/2000.

L'impatto acustico

Il rumore è senza dubbio l'aspetto ambientale di origine aeronautica maggiormente critico per il territorio circostante. Come gestore aeroportuale è quindi nostro preciso impegno il monitoraggio costante del rumore prodotto dalle attività aeronautiche e la definizione, di concerto con le Autorità preposte, di soluzioni volte al miglioramento delle condizioni ambientali e alla riduzione della popolazione esposta all'impatto acustico. Inoltre, riserviamo ampio spazio al dialogo e confronto con le comunità cittadine limitrofe, direttamente o tramite incontri con i loro rappresentanti.

La tutela delle risorse idriche

Complessi sistemi di raccolta e distribuzione delle acque servono l'aeroporto. Da anni abbiamo intrapreso una politica di risparmio delle risorse idriche attraverso un programma rigoroso di tutela e prevenzione.

Svolgiamo un'accurata campagna di monitoraggio periodico della qualità delle acque, in ottemperanza ai provvedimenti di autorizzazione allo scarico, in collaborazione con laboratori chimici certificati; i rilievi della qualità delle acque sono inoltre gestiti secondo particolari procedure previste dalla certificazione ambientale e i risultati delle analisi chimiche sono condivisi con ARPA.

Greenlight Programme

Dal 2005 partecipiamo al programma volontario europeo Greenlight Programme promosso dalla Commissione Europea. Al programma aderiscono quelle organizzazioni che hanno posto in atto azioni virtuose nel campo dell'efficientamento dei propri sistemi di illuminazione, con lo scopo di ridurre i consumi energetici e le emissioni climalteranti.


MyBLQ

  • Sei un utente MyBLQ?

    Accedi

    Password dimenticata? Clicca qui

  • Non sei registrato?

    MyBLQ ti permette di accedere ai servizi di prenotazione, alla newsletter e a tutti gli altri servizi del sito

    Registrati ora!

News

Servizi disponibili