Avvisi commerciali

AVVISO

“SELEZIONE CONCORRENZIALE PER L'ASSEGNAZIONE DI TRE SPAZI IN SUBCONCESSIONE PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA’ DI BAR E RISTORAZIONE”

presso Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna s.p.a.

IL PRESENTE AVVISO È PROROGATO FINO AL 21 Marzo 2014 ALLE ORE 12.00

La Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. intende svolgere selezione concorrenziale per l’assegnazione in sub concessione di tre spazi, qui di seguito descritti:

  1. SPAZIO 1, situato al primo piano del land side dell’Aeroporto di Bologna, in prossimità dei controlli di sicurezza, ed avente dimensione pari a circa 115 mq. Sarà richiesta una connotazione di caffetteria/wine-bar.
  2. SPAZIO 2, situato all’interno della sala imbarchi Extra-Schengen e avente dimensione approssimativa pari a circa 60 mq - area preparazione e banco - e circa 150 mq di area tavoli per il consumo dei prodotti, la ripartizione potrà subire leggere variazioni sulla base delle proposte tecniche presentate dall’aggiudicatario. Sarà richiesta una offerta/concept con forte connotazione internazionale.
  3. SPAZIO 3, situato all’interno della sala imbarchi Schengen e avente dimensione approssimativa pari a 25 mq. Sarà richiesta una offerta/concept con forte connotazione territoriale bolognese.

Saranno subconcessi anche magazzini per lo stoccaggio delle merci e servizi igienici separati donne-uomini, tali locali non risultano ricompresi nelle metrature sopra riportate.
A seguito delle manifestazioni di interesse ricevute, Aeroporto valuterà discrezionalmente la possibilità di avviare unica o plurima selezione concorrenziale per l’assegnazione degli spazi di cui sopra. A tal fine si invitano i soggetti interessati a indicare per quanti e quali spazi sono maggiormente interessati e a proporre una eventuale offerta vincolante indicando motivazione sintetica inerente tale preferenza.

Durata del contratto

La durata massima della sub concessione viene stabilita in anni 6. La consegna dei locali avverrà, indicativamente, nelle seguenti date:

  1. SPAZIO 1, 1° ottobre 2014,
  2. SPAZIO 2, 7 gennaio 2015,
  3. SPAZIO 3, 7 gennaio 2015.

Garanzia fideiussoria

Il contratto prevede la copertura dell’importo annuale del MAG aumentato del 10% mediante una garanzia bancaria fideiussoria a prima richiesta.

Soggetti ammessi a manifestare interesse e requisiti alla partecipazione alla selezione

Sono ammessi a manifestare interesse alla partecipazione alla presente selezione gli operatori economici italiani ed internazionali in grado di dimostrare comprovate esperienze nella gestione di bar e ristoranti in luoghi pubblici o aperti al pubblico.
A tal fine, più specificamente, gli operatori economici che ambiscano ad essere invitati alla selezione in oggetto dovranno essere in possesso, a pena l’esclusione, dei seguenti e concorrenti requisiti:

  1. Aver realizzato, nell’ultimo triennio i cui Bilanci siano disponibili, un fatturato annuo di almeno € 1.000.000 riferito alla sola attività di gestione punti bar e ristorazione;
  2. Avere un organico medio annuo, riferito all’ultimo triennio i cui Bilanci siano disponibili e relativo alle attività sopra descritte (gestione punto/i bar e/o ristorazione), non inferiore a 15 persone;
  3. Gestire direttamente e con propria organizzazione, oppure, tramite accordi commerciali con operatori terzi almeno 1 punto bar e/o ristorazione presso scali aeroportuali internazionali (siti in Italia e/o all’estero) e/o presso infrastrutture dedite alla movimentazione di importanti flussi di persone ed ad alta frequenza di pubblico come stazioni ferroviarie e autostrade.

Tali requisiti possono essere posseduti dall’operatore economico direttamente, ovvero anche tramite altre società, purché controllate al 100%. Il possesso dei suddetti requisiti dovrà essere attestato dagli operatori interessati attraverso la produzione di opportune autocertificazioni.
Per completare la presentazione della candidatura e consentire le più appropriate valutazioni in relazione agli operatori da invitare alle successive fasi della selezione dovranno essere trasmesse unitamente alla manifestazione di interesse, anche le seguenti documentazioni:

  1. Relazione dettagliante le esperienze nella gestione di servizi di bar e/o ristorazione;
  2. Relazione in cui siano indicati i punti bar e/o ristorazione localizzati presso scali aeroportuali internazionali (siti in Italia e/o all’estero), e/o presso infrastrutture dedite alla movimentazione di importanti flussi di persone ed ad alta frequenza di pubblico come stazioni ferroviarie e autostrade, gestiti dall’operatore e corredata dalle immagini più significative delle location, evidenziando i punti vendita più importanti in termini di innovazione di format;
  3. Bilanci ultimi 3 esercizi disponibili.

Unitamente alla manifestazione di interesse ed alla documentazione di cui sopra, dovrà, quindi, essere inviata la dichiarazione resa, ai sensi dell’art. 46, d.P.R. 445/2000, in carta libera dal legale rappresentante dell’impresa o da procuratore speciale debitamente autorizzato:

  1. di non trovarsi in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di concordato preventivo, e neppure sia in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni;
  2. di non aver commesso violazioni, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse, secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui sono stabiliti;
  3. di non aver commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, alle norme in materia di contributi previdenziali e assistenziali, secondo la legislazione italiana o dello Stato in cui sono stabiliti;
  4. di non avere riportato condanne penali e non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l'applicazione di misure di prevenzione, oppure, alternativamente, l’indicazione di quali condanne penali si siano riportate.

Sulla base delle autocertificazioni in materia di requisiti ed altresì delle relazioni ed informazioni inviate secondo quanto sopra, verrà effettuata da Aeroporto una valutazione preliminare, all’esito della quale, sulla base di valutazione discrezionale, pur motivata, di Aeroporto, verranno individuati gli operatori economici che saranno invitati alla formulazione di un’offerta tecnico-economica come meglio specificato nella lettera di invito cui sarà unita tutta la documentazione recante le informazioni utili alla formulazione dell’offerta.

Le informazioni che verranno messe a disposizione dei soggetti invitati a formulare offerta riguarderanno, quindi, in via esemplificativa, le planimetrie delle aree, la bozza del contratto di sub concessione, dotazioni tecniche minime degli spazi, sviluppo traffico stimato presso lo scalo nel periodo pluriennale di riferimento (senza che ciò costituisca presupposizione ai sensi del diritto italiano e neppure possa attribuire all’aggiudicatario alcuna altra forma di aspettativa o pretesa), profilo passeggeri, destinazioni servite, ecc.

Criterio di aggiudicazione

Offerta economicamente più vantaggiosa (saranno indicati criteri economici e qualitativi) o e sulla base di elementi e relativi pesi ponderali che saranno indicati nella lettera di invito.

Modalità e termini per invio della manifestazione di interesse

La manifestazione di interesse e la documentazione a comprova del possesso dei requisiti di partecipazione alla presente selezione dovrà pervenire in busta chiusa e dovrà recare all’esterno la seguente dicitura "Manifestazione interesse per selezione concorrenziale per l'assegnazione di spazi in subconcessione per lo svolgimento di attività di bar e ristorazione".

La manifestazione di interesse alla partecipazione alla selezione, completa di tutti gli elementi utili alla verifica dei requisiti soggettivi richiesti per la partecipazione alla stessa, dovrà pervenire entro e non oltre il giorno 15 Marzo 2014 alle ore 12.00 21 Marzo 2014 alle ore 12.00 presso la Direzione Business Non Aviation della Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.a., Via Triumvirato 40132 - Bologna. La Direzione apporrà l’attestazione del tempestivo recapito entro i termini soprindicati.

Il presente avviso non è in alcun modo impegnativo per la Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.a., la quale si riserva la più ampia autonomia circa qualsivoglia decisione e scelta da adottare al riguardo.